BTG24

tutte le novità sul web
Instant messaging

Instant messaging: sempre in contatto

Con la diffusione dei social network, le offerte per ADSL e dati mobili e degli smartphone, l’Instant messaging (messaggistica istantanea) è il modo più diffuso per comunicare. Ormai chiunque ha un telefonino lo usa non più soltanto per telefonare, ma per scambiarsi messaggi di testo, messaggi vocali, file e video.

Che cosa sono i servizi di messaggistica istantanea?

Si tratta di applicazioni per PC, smartphone e tablet, per scambiarsi testo, voce, immagini e vari tipi di file, e di condividere la propria posizione, in tempo reale, con altri dispositivi su cui è installata questa stessa applicazione.

Il servizio funziona tramite l’ADSL o la rete mobile, ed è necessario registrarsi, con un’e-mail, un account di un social network oppure un numero di telefono. Tra i primi ad essere stati lanciati sul mercato c’è Skype, che si può usare anche senza numero di telefono. Poi sono arrivati quelli collegati ai social network.

I servizi di messaggistica istantanea che funzionano tramite l’account ai social network più famosi sono Messenger di Facebook e Google Hangouts. Sono molto simili, perché entrambi dipendono da un profilo Facebook o Google, e permettono di scrivere, inviare file, foto, video e messaggi vocali, chiamare a e videochiamare tramite PC, tablet e telefonino.

I messaggi possono essere inviati ai propri contatti, ma anche a chi non ne fa parte: basta inserire un nome o un numero di telefono nella casella di ricerca per trovare i contatti, inviare il messaggio ed eventualmente aggiungerli alla propria rete.

La messaggistica istantanea con il numero di telefono

Le applicazioni come Whatsapp, Wechat e Telegram non si possono usare se non si collega un numero di telefono. Si possono utilizzare non solo sul cellulare ma anche sul PC, tramite un collegamento al proprio telefonino, oppure sul tablet.

Ciascun account è collegato a un numero di telefono, e inserisce in automatico nei contatti tutti quelli che sulla nostra rubrica hanno l’applicazione. Questo tipo di messaggistica permette di inviare, ricevere e archiviare chat, audio, messaggi vocali, video, vari tipi di file, contatti telefonici, posizioni, e anche di telefonare, tramite ADSL o rete mobile.

Quest’ultima funzione permette di telefonare praticamente a chiunque a costo zero, spesso con un’ottima qualità audio. Queste applicazioni permettono anche di creare e amministrare gruppi fino a 200 persone in base all’applicazione, e di mandare messaggi a più persone contemporaneamente anche senza creare un gruppo.

Tra le funzioni per proteggere la privacy è possibile stabilire a chi rendere visibili dati come l’ultimo accesso, l’immagine del profilo, e anche bloccare numeri telefonici e archiviare o meno file e conversazioni.

La messaggistica istantanea tramite un account

Questo tipo di servizio è collegato a un account, come Facebook, e permette di comunicare in tempo reale con i contatti che hanno la stessa applicazione, di chiamare e videochiamare. Sono applicazioni utili perché non c’è l’obbligo di dare il proprio numero di telefono, anche se le integrazioni recenti permettono di aggiungere a questi contatti quelli della rubrica telefonica.

Tra i più usati: Skype, Messenger, Google Hangouts. Oltre a poter essere usati sul PC, questi servizi hanno le app per smartphone e tablet. Anche qui si possono inviare file audio e video, testo, immagini, messaggi vocali e file in allegato e gestire molte impostazioni che permettono di proteggere la privacy.